Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • Campagna “Nonno Ascoltami!” – La prevenzione in piazza

    nonno

    Anno : 2017

    Associazione :
    Associazione "Nonno ascoltami!"

“Nonno Ascoltami! – La prevenzione in piazza” è una campagna di prevenzione e sensibilizzazione sui problemi dell’udito.

“Nonno Ascoltami!” porta in piazza medici specialisti e tecnici dell’udito, che per un’intera giornata sono a disposizione dei cittadini che vogliono effettuare un controllo dell’udito, grazie all’impegno di diversi partner nazionali e locali. Le attività vengono svolte all’interno di un posto medico avanzato della Croce Rossa.

Quest’anno la campagna taglia il traguardo dell’ottava edizione e interesserà 36 città e 15 regioni d’Italia; si snoderà su 6 domeniche (dal 24 settembre al 29 ottobre 2017, dalle ore 10 alle 20) coinvolgendo un bacino di utenza di circa 10 milioni di cittadini.

L’evento gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute, con cui “Nonno Ascoltami!” ha instaurato un rapporto di collaborazione, fornendo supporto nella divulgazione scientifica dei dati sull’ipoacusia in Italia.

 

Fondamentale il sostegno da parte dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) di cui “Nonno Ascoltami!” è interlocutore ufficiale e ambasciatore per l’Italia

Prendendo spunto dalla festa dei nonni, la manifestazione porterà in piazza tutta la famiglia, per una giornata di giochi, sport e divertimento per grandi e piccini. Tra le iniziative collaterali, il “Muro del nonno”, esposizione di elaborati artistici sul tema rapporto nonno-nipote.

Novità dell’edizione 2017, inoltre, sarà il Truck Roadshow “Ascolta Responsabilmente”, un viaggio multimediale nel mondo dell’udito.

Nel truck gli ospiti di tutte le età parteciperanno a percorsi interattivi, informativi ed educativi dedicati alla conoscenza dell’orecchio e del suo funzionamento.

Nell’edizione del 2016 sono stati effettuati 7mila controlli dell’udito; coinvolte 50 strutture ospedaliere; oltre 150 medici e 200 tecnici sono scesi in piazza, insieme a 1000 volontari.

 

Vai al sito>>