Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Associazioni

  • Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus

    Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus

    Associazione : Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus

Perché

Associazione Lorenzo Guarnieri è nata nel 2010 per ricordare Lorenzo e per salvare vite umane. Lorenzo aveva 17 anni e mezzo quando è stato ucciso nel 2010 da un uomo che guidava sotto effetto di alcol e di droga. Lorenzo aveva diritto di vivere e il suo omicidio, come quelli di tantissimi altri giovani, poteva essere evitato.
Occupandosi seriamente di prevenzione per la sicurezza stradale si possono salvare tante vite umane: questo è il nostro obiettivo.

I numeri

Nel 2030 la violenza stradale sarà la quinta causa di morte nel mondo. La violenza stradale uccide i giovani: In Italia è già  la prima causa di morte al di sotto dei 40 anni. Ogni anno sulle strade italiane muoiono circa 4000 persone, mentre i morti per mezzo di un’arma sono “soltanto” 400 all’anno. Le tragedie sulla strada costano all’Italia quasi 30 miliardi di euro (2 punti di PIL) ogni anno. E’ la guerra più feroce a cui abbia partecipato il nostro paese nell’ultimo secolo.

Cosa fare:

E’ necessario un cambio di mentalità negli amministratori e nei cittadini.
La violenza stradale non è  frutto del caso o del destino. Non si tratta di “incidenti”. Dietro ogni scontro grave ci sono sempre delle scelte e dei comportamenti sbagliati da parte degli individui (la velocità, la distrazione, l’alcol o la droga). I comportamenti si possono cambiare: guidando in modo responsabile gli scontri, i morti, i feriti diminuiranno.
Se chi governa capirà che questa è una vera e propria emergenza sociale, allora la sicurezza stradale diventerà una priorità delle nostre amministrazioni.
Con un intervento integrato e persistente – fatto di regole, controlli, sanzioni adeguate,
formazione continua, comunicazione trasparente e efficace, interventi infrastrutturali preventivi – le nostre strade diventeranno più sicure e il nostro diritto alla vita sarà salvaguardato ogni giorno quando ci muoviamo a piedi, sulle due ruote o in macchina.

Attività̀ principali

  • Promozione, insieme all’ASAPS e all’Associazione Gabriele Borgogni e al Comune di Firenze, della raccolta firme a favore della proposta di legge per inserire il nuovo reato di “omicidio stradale” nel codice penale raccogliendo a fine 2015 circa 80.000 adesioni (www.omicidiostradale.it)
  • Collaborazione con la Fondazione ANIA e Università la Sapienza nel progetto “Cares” per fornire assistenza psicologica alle famiglie delle vittime di violenza stradale.
  • Collaborazione con la Polizia Stradale e Università la Sapienza nel progetto “Chirone” per determinare delle linee guida per operatori di Polizia nell’approccio alle vittime e ai loro familiari.
  • Vincitrici del bando promosso dalla Lega Calcio di Serie B – Lega B Solidale per il campionato 2015/2016 nella categoria “disagio sociale” con il progetto “Rispetta le REGOLE, Vinci la VITA”
  • l’Associazione è impegnata a collaborare con il Comune di Firenze all’implementazione del Piano DAVID, il Piano strategico per la sicurezza stradale 2011-2020 sviluppato grazie all’aiuto di McKinsey, che l’Associazione ha regalato alla città nel giugno 2011 (www.occhioallastrada.it).
  • Con i fondi raccolti l’Associazione Lorenzo Guarnieri aiuta anche persone con disabilità gravi attraverso associazioni come il Pianeta Elisa Onlus, l’Ass. C.A. (Associazione Cerebrolesioni Acquisite) e l’Unità spinale dell’Ospedale di Careggi.

Vai al sito >>