Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • RAI per AIRC “Contro il cancro, io ci sono”

    “Contro il cancro, io ci sono”

    Anno : 2015

    Associazione :
    AIRC

Da 50 anni con coraggio, contro il cancro. RAI per AIRC.
Dal 2 all’8 novembre 2015

Una settimana per informarsi e sostenere il lavoro dei ricercatori, per essere protagonisti dei progressi della ricerca e dire “Contro il cancro, io ci sono
Da cinquant’anni l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro finanzia i migliori ricercatori del nostro Paese per rendere il cancro sempre più curabile. Nel 1965, quando Airc fu fondata,  la parola “cancro” faceva così paura da non poter essere pronunciata. Centinaia di scoperte  hanno trasformato il cancro da “brutto male” in malattia spesso curabile, grazie al coraggio e alla passione dei 5000 ricercatori finanziati da AIRC.
Cinquant’anni fa, nella maggioranza dei casi, chi si ammalava di cancro sapeva di avere i giorni contati. Oggi, sempre più pazienti vengono curati  e la diagnosi può essere accolta con la speranza e la fiducia di vincere la malattia.

Sono circa 3 milioni le persone che in Italia, attualmente, convivono con una precedente diagnosi di cancro. Possiamo dire che 1 persona su 4 oggi può considerarsi guarita, perché torna ad avere la stessa aspettativa di vita della popolazione generale, cioè di chi non ha mai avuto una diagnosi di tumore. 

Ma il lavoro dei ricercatori non può permettersi pause.

Ogni giorno, infatti, in Italia vengono diagnosticati 1.000 nuovi casi di tumore, ognuno dei quali richiede cure specifiche. Con la parola “cancro”, infatti, ci si riferisce a un insieme eterogeneo di almeno 200 malattie che hanno cause diverse, colpiscono organi e tessuti differenti e richiedono quindi esami diagnostici e soluzioni terapeutiche particolari.  La ricerca oncologica è l’unico strumento per contrastare una malattia che tocca, in modo diretto o indiretto, quasi tutte le famiglie italiane.
Da oltre vent’anni la RAI - con le sue trasmissioni televisive e radiofoniche e con le donazioni del  suo pubblico - è al fianco di AIRC per garantire ai ricercatori i fondi necessari per proseguire nel loro lavoro.

DA LUNEDÌ 2 A DOMENICA 8 NOVEMBRE, RAI e AIRC uniscono le loro forze per sostenere, con le donazioni del pubblico, i nuovi talenti della scienza del nostro Paese e per presentare i risultati  ottenuti per la cura del cancro, attraverso la voce e i volti dei ricercatori e di coloro che - con la loro esperienza - possono testimoniare l’efficacia delle terapie. Un ruolo fondamentale è affidato ad Antonella Clerici, Carlo Conti e Michele Mirabella, ambasciatori di AIRC, insieme ai colleghi della radio e della tv e ai tanti testimonial del mondo dello spettacolo e dello sport.

Con una donazione al  45509 (*)
ognuno di noi può essere protagonista dei progressi della ricerca e dire
CONTRO IL CANCRO, IO CI SONO

Vai al sito>>

(*)  attivo dal 30 ottobre al 17 novembre | I gestori devolveranno l’intero importo ad AIRC