Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • Campagna Unicef

    campagna Unicef

    Anno : 2016

    Associazione :
    Unicef

LA RAI SOSTIENE LA CAMPAGNA DELL’UNICEF DAL 14 AL 20 NOVEMBRE
Campagna di raccolta fondi con numero solidale 45566

 

La RAI, con il supporto del Segretariato Sociale RAI, sosterrà da lunedì 14 a domenica 20 novembre la Campagna di raccolta fondi dell’UNICEF a favore di milioni di bambini poveri e vulnerabili del mondo. Lo slogan della campagna è “Se mandi un SMS - o fai una chiamata - all’UNICEF è come se lo mandassi ai bambini. E sarà l’inizio di una storia bellissima”. L’UNICEF celebra quest’anno il suo 70° anniversario, una storia di infanzie negate e ritrovate, di bambini curati e protetti, di bambini salvati.

Per tutta la settimana, infatti, sarà possibile donare:
- 2 euro per ciascun SMS al 45566 inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, Tre, CoopVoce
- 2 euro per ciascuna chiamata fatta al 45566 da rete fissa Vodafone.
- 2 oppure 5 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45566 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Convergenze.

I fondi raccolti saranno devoluti ai programmi di intervento che l’UNICEF porta avanti in 190 paesi al mondo, in particolare nei settori della: Salute (interventi sanitari contro la mortalità materna e infantile, campagne di vaccinazioni), Acqua e igiene (attivo in oltre 100 paesi), Nutrizione (lotta alla malnutrizione infantile), Istruzione, HIV-AIDS, Protezione (registrazione delle nascite, FGM, matrimoni infantili, tratta, sfruttamento sessuale, lavoro minorile) e Inclusione Sociale.
Tra i 190 Paesi in cui lavora l’UNICEF, il focus sarà concentrato su questi 5:
- Haiti: programmi di nutrizione, vaccinazione, supporto psicologico e istruzione in uno dei paesi più poveri del mondo, recentemente colpito da un terribile uragano.
- Libano: acqua, assistenza sanitaria, vaccini, istruzione e supporto psicologico per proteggere i bambini libanesi più poveri, i rifugiati palestinesi e i siriani fuggiti dalla guerra; formazione e avviamento al lavoro e alla creazione di imprese per gli adolescenti.
- Mozambico: programma per garantire acqua, igiene ed alimenti ai bambini; integrazione sociale e scolastica dei più vulnerabili, anche attraverso l’insegnamento della musica.
- Bolivia: programmi contro la malnutrizione e di prevenzione delle malattie; acqua e assistenza sanitaria.
- Paraguay: programma contro il lavoro minorile, per aiutare i bambini di strada e fornire assistenza medica e supporto scolastico.
“Questa è una settimana speciale per i bambini perché il 20 novembre ricorre l’anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Un bambino è un bambino, non importa dove nasce o cresce, se il suo paese è in guerra o in pace. Ha gli stessi inalienabili diritti di tutti gli altri. Un bambino ha bisogno di cure, protezione, cibo, e per quanto sia schiavo, rifugiato o sfruttato nessuno può impedirgli di sognare. Da 70 anni l’UNICEF lavora ogni giorno per garantire la sopravvivenza, le cure e la protezione dei bambini ovunque nel mondo e per trasformare i loro sogni e le loro aspirazioni in giuste opportunità e realtà”, ha dichiarato Giacomo Guerrera, Presidente dell’UNICEF Italia.

PRODIGI – Il prossimo 19 novembre su Rai 1 andrà in onda in prima serata “Prodigi-La Musica è Vita”, condotto da Vanessa Incontrada, con protagonisti dodici giovanissimi cantanti, musicisti e ballerini e tanti testimonial UNICEF come Lino Banfi, Fedez, Elisa di Francisca e Noemi. Il programma è realizzato da Rai1 in collaborazione con l’UNICEF e Endemol Shine italy. Con PRODIGI i telespettatori verranno invitati a diventare “Amici dell’UNICEF”, con un piccolo contributo mensile, chiamando, dal 19 novembre, il numero verde 800 93 93 22 o anche, da subito, andando sul sito www.unicef.it/prodigi.

Vai al sito >>