Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Associazioni

  • San Patrignano

    San Patrignano

    Associazione : San Patrignano

Sulle reti Rai dal 23 al 29 ottobre una campagna a sostegno del progetto di prevenzione di San Patrignano e della WeFree Run, una corsa per la vita

 

 

Reti Rai a sostegno del progetto di prevenzione WeFree della Comunità San Patrignano. Il Segretariato sociale Rai ha infatti assegnato una settimana di campagna di sensibilizzazione (dal 23 al 29 ottobre 2017) a sostegno di San Patrignano e del suo progetto di prevenzione che porta avanti dal 2002 incontrando ogni anno 50mila studenti di tutta Italia. In concomitanza dell’ultima giornata della campagna, domenica 29 ottobre, fra l’altro si terrà all’interno di San Patrignano la WeFree Run, una gara podistica non competitiva a cui parteciperanno i 1300 ragazzi della comunità e tutti coloro che insieme a loro vorranno dire sì alla vita.

 

Una settimana che si inserisce alla perfezione nel mese di ottobre che la comunità ha da tempo battezzato come “il mese della prevenzione”, in cui lanciare e promuovere la sua campagna annuale WeFree. Una prevenzione non solo contro l’uso di sostanze, ma a favore di una vita libera da ogni tipo di dipendenza e da ogni condizionamento, caratterizzata e guidata solo dalle passioni.

 

Attuare politiche di prevenzione è diventato indispensabile per far fronte all’emergenza educativa che stiamo vivendo in Italia, con giovani sempre più abbandonati a loro stessi e privi di quei riferimenti fondamentali nel periodo della crescita come lo sono in primis la famiglia e poi la scuola e le agenzie educative. Secondo una delle ultime indagini dell’Unione Europea il nostro Paese ha il record dei giovani fra i 15 e i 24 anni che non hanno né un lavoro né portano avanti un percorso di studi. Tanti gli adolescenti che si affidano al gioco d’azzardo (secondo l’Osservatorio Young Millennials Monitor di Nomisma un minore su due è tentato dalle scommesse) e sempre più sono quelli che fanno uso di sostanze. Secondo lo stesso Osservatorio San Patrignano l’età media del primo contatto è 14 anni, problema confermato dai due centri per minori presenti all’interno della comunità, uno maschile ed uno femminile, con continue nuove richieste di aiuto.

 

Per questo per San Patrignano è sempre più impegnata in un’attività di prevenzione rivolta ai ragazzi, a partire dalle scuole superiori secondarie di primo grado per far capire loro quanto sia preziosa la vita e che hanno in sé tutti gli strumenti per affrontare i problemi quotidiani che la vita gli pone davanti. Lo fa portando nelle loro città e nelle loro scuole dei format teatrali o dei dibattiti in cui i ragazzi al termine del percorso in comunità si raccontano. Lo stesso avviene con le centinaia di scuole che ogni anno vengono in visita a San Patrignano stessa. Gli studenti rivedono in parte loro stessi nelle storie dei ragazzi in comunità, riflettono sulle loro scelte di ogni giorno e sulle scelte che la vita gli pone davanti. Un’attività che ogni anno prende il via proprio nel mese di ottobre con i WeFree Days, due giornate di incontri e confronto sui temi educativi a cui partecipano personaggi delle istituzioni e del mondo dello sport e dello spettacolo.

www.sanpatrignano.org