Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • Peter pan

    campagna peter pan

    Anno : 2013

    Associazione :
    Peter pan Onlus

Un sms al 45501 per aiutare i bambini malati di cancro

 

Per poter continuare la propria missione di accoglienza gratuita verso i piccoli pazienti malati di cancro costretti a trasferirsi a Roma con i genitori da ogni parte d’Italia e del mondo per ricevere cure d'eccellenza negli Ospedali Bambino Gesù e Policlinico Umberto I, Peter Pan Onlus lancia dal 28 ottobre al 12 novembre 2013 la Campagna SMS solidale "Sostieni la Grande Casa di Peter Pan".

 

Anche la Rai ha deciso di essere al fianco dell'Associazione Peter Pan Onlus e autorizza l’attività di sensibilizzazione dei palinsesti nella settimana dal 28 ottobre al 3 novembre 2013.

 

L'importo raccolto sarà destinato al mantenimento della “Grande Casa di Peter Pan: si tratta dell’insieme di tre strutture attigue ubicate ai piedi del Gianicolo a Roma. Queste Case sono state pensate e realizzate per restituire ai bambini i diritti negati dalla malattia, un clima di normalità utile ai fini della terapia stessa, una quotidianità fatta di gioco, studio, allegria, un’atmosfera di serenità che possa contribuire al loro recupero psicofisico al rientro dalle terapie ricevute in day hospital. Per le famiglie rappresentano un aiuto economico indispensabile poiché il costo di una casa in affitto nella capitale è proibitivo, e dal punto di vista emotivo le case d’accoglienza garantiscono quella rete di solidarietà fatta di ascolto, supporto psicologico, disbrigo di tutte le pratiche burocratiche che la malattia impone, che pesano però come un macigno sui genitori già così provati.

Dal 2000 ad oggi, data d’inaugurazione della prima Casa, oltre 650 famiglie sono state accolte gratuitamente, supportate da circa 200 volontari che si alternano quotidianamente nelle varie attività che accompagnano le loro giornate, 24 ore su 24, 365 giorni l'anno.

 

La “Grande Casa di Peter Pan” non gode di supporto economico da parte delle istituzioni, sebbene ricoverare un bambino costa mediamente oltre 1200 euro, mentre curare i bambini in day hospital riduce i costi a circa 250 euro. Il polo d'accoglienza vive dunque grazie al sostegno di privati ed aziende, ma con la crisi generalizzata che sta mordendo il nostro Paese anche le donazioni diminuiscono, mentre le famiglie che bussano alle porte di "Peter Pan" aumentano sensibilmente. Peter Pan non riesce più a dire di sì a tutte nonostante la sua capacità totale di accoglienza sia cresciuta fino ad offrire oggi ben 33 confortevoli nuclei abitativi. E così Peter Pan, in questa situazione di frustrante incertezza, confida nella generosa adesione alla Campagna SMS solidale da parte del pubblico televisivo e radiofonico. Dal 28 ottobre al 12 novembre per ogni SMS inviato al 45501, anche da rete fissa, si potranno donare 2 Euro. I proventi saranno interamente utilizzati dall'Associazione Peter Pan Onlus per affrontare gli alti costi di gestione delle tre strutture.

>> Vai al sito