Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • Il Cuore dello Zecchino d’Oro

    Il Cuore dello Zecchino d’Oro

    Anno : 2014

    Associazione :
    Antoniano Onlus

“Mettici un piatto anche tu”

In occasione del 57° Zecchino d’Oro, in diretta dal 25 al 29 novembre su Rai1, Antoniano onlus lancia la campagna di raccolta fondi legata al progetto Il Cuore dello Zecchino d’Oro, quest’anno rivolto alle persone che vivono in povertà.

Durante la settimana, sarà possibile regalare un pasto a chi vive in povertà contattando il numero 45507 

 

 

Il Progetto

Antoniano nasce nel 1954 per  rispondere alle esigenze delle persone in povertà che si rivolgevano ai frati del convento. Dal quel momento ad oggi Antoniano continua a portare avanti un impegno costante per chi vive in condizioni di grave emarginazione costruendo per loro progetti di vita. Per poter realizzare questi progetti, costruisce reti con i servizi del territorio per trovare soluzioni nel lungo periodo che non si limitino ad arginare i danni. Il confronto con le altre realtà francescane, mondo all’interno del quale si colloca ed agisce Antoniano di Bologna, nasce da questa esigenza; in particolare, per quest’anno si è condiviso un progetto comune  con alcune delle strutture che gestiscono servizi di Mensa. Il progetto prevede il coinvolgimento di 5 mense del mondo Francescano (Verona, La Spezia, Torino, Milano e Bologna), per supportarle nell’erogazione quotidiana dei pasti e nell’attivazione di percorsi di inserimento sociale. 

Obiettivo  del   progetto    

Offrire una risposta ai bisogni di chi vive in condizioni di grave emarginazione sociale, che superi l’assistenza in emergenza, creando un sostegno permanente e prolungato nel tempo e garantendo reali opportunità di reinserimento nella società. Obiettivo numerico da raggiungere: assicurare complessivamente da gennaio a dicembre 2015 circa 210.000 pasti per le mense coinvolte e avviare percorsi di inserimento sociale, sanitario e lavorativo per gli ospiti della mensa di Antoniano.

Azioni

Per realizzare questi percorsi è necessario mettere in campo i servizi di Antoniano in un’ottica di sistema: 1. ospitalità in mensa (pasto) ; 2. accoglienza in strutture dedicate (accoglienza); 3. counselling attraverso un centro d’ascolto specializzato (ascolto); 4. opportunità di inserimento lavorativo (aiuto). Questi sono i 4 passi fondamentali che compongono i percorsi di Antoniano.  

L’impegno di Antoniano per le persone che vivono in povertà

In questi anni l’Antoniano ha costruito un know how di intervento verso le forme di disagio più estremo, cioè per quelle situazioni di marginalità che comprendono, oltre alla mancanza di beni materiali (casa, lavoro) anche e soprattutto la mancanza di reti e relazioni significative. Questi progetti si concretizzano sul territorio di Bologna e riguardano l’assistenza a persone in stato di emarginazione sociale, provenienti da tutta Italia e da altri Paesi.Antoniano, attraverso il mondo Zecchino d’Oro e il Piccolo Coro, sostiene da sempre i valori di tutela dei più deboli e della solidarietà.
L’azione di Antoniano mira a sensibilizzare il pubblico e a promuovere i diritti fondamentali di chi vive condizioni di disagio.