Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Associazioni

  • Auser

    Auser, l’associazione per l’invecchiamento attivo

    Associazione : Auser

Auser, l’associazione per l’invecchiamento attivo

Nel paese più vecchio d’Europa gli anziani non ci stanno ad essere messi in un angolo e rivendicano un ruolo attivo nella società. Per questa ragione, 26 anni fa, nasceva l’Auser per iniziativa della Cgil e dello Spi Cgil, per dare agli anziani ruolo e valore.
L’Auser è una grande “casa ” della solidarietà diffusa in tutto il Paese con 1500 sedi, 303.000 iscritti e 48.000 volontari. E’ un’associazione rivolta soprattutto agli anziani, ma sempre più aperta ai giovani e alla positiva contaminazione con altre culture. Un’associazione dove i cittadini di tutte le età  possono trovare  opportunità per esprimersi, conoscersi, partecipare, praticare la solidarietà, apprendere cose nuove, vivere in modo pieno la propria esistenza. 

L’Auser è impegnata su molti fronti. L’aiuto agli anziani più soli e fragili e il  contrasto alla solitudine e al rischio di emarginazione, sono le principali attività di Auser che vedono impegnati il maggior numero di volontari e strutture. Il Filo d’Argento con il numero verde  gratuito 800-995988, attivo tutto l’anno dalle 8 alle 20 su tutto il territorio nazionale, è lo strumento principale con cui Auser realizza le attività di sostegno e protezione e attraverso il quale gli anziani possono richiedere aiuto e venire in contatto con le strutture Auser del territorio. Gli interventi di sostegno riguardano: accompagnamento protetto con auto, consegna pasti a domicilio, consegna spesa e farmaci, piccoli aiuti in casa, disbrigo pratiche burocratiche, compagnia telefonica, compagnia a casa, attività di socializzazioni presso case di riposo e Rsa.

Altro settore molto importante sono le attività di  “Volontariato Civico”  che l’associazione opera in rapporto con la propria comunità di appartenenza, iniziative rivolte alla  tutela e la salvaguardia dei Beni Comuni. Volontari nei musei e nelle biblioteche, nei parchi e nei giardini di città e paesi, nelle isole ecologiche dove si fa la raccolta differenziata, davanti alle scuole come “nonni amici” o nelle iniziative  di pre-scuola  e tanto altro ancora.

L’Auser porta avanti la sua sfida di offrire a tanti adulti occasioni di educazione continua  per seguitare a vivere da protagonisti in  una società che cambia velocemente, nella quale crescono diseguaglianze e rischi di esclusione sociale per le fasce economicamente più deboli e con basso livello d’istruzione. Attraverso la rete di università popolari e circoli culturali offre a tanti adulti occasioni di apprendimento permanente con corsi, laboratori e conferenze.

Le attività ricreative, di turismo sociale e per il tempo libero promosse dall’Auser sono uno degli elementi di prevenzione della fragilità  e dell’isolamento sociale degli anziani. Stare insieme, ballare, fare una gita, un viaggio, una visita guidata, seguire un corso di ginnastica, partecipare a un coro, un gruppo teatrale o musicale e tanto altro sono un vero tocca sana contro la  solitudine; svolgono inoltre un ruolo fondamentale nella prevenzione di certe malattie degenerative, favoriscono la socialità, aiutano a star bene con se stessi e con gli altri.

 

Vai al sito >>